I colleghi di Willy Era unico stava crescendo con noi. Adesso aiutiamo la sua famiglia

I colleghi di Willy: “Era unico, stava crescendo con noi. Adesso aiutiamo la sua famiglia”

La Republica News
Pubblicità

“Era un po’ il figlio di tutti perché era il più giovane e stava crescendo qua con noi”. Così Antonella, direttrice dell’Hotel degli Amici di Artena, parla di Willy Monteiro Duarte, il 21enne ucciso a Colleferro nella notte tra sabato e domenica. “Amava la cucina, gli piaceva lavorare e imparare. Era entusiasta”, racconta Mimmo, lo chef del ristorante in cui Willy ha iniziato a muovere i suoi primi passi professionali. “Aveva un sorriso d’angelo, era unico – prosegue -. Oggi trovare un ragazzo che vale la metà di quello che valeva Willy è davvero difficile”. Tutto lo staff del ristorante e dell’albergo è sconvolto dal dolore, ma invitano chiunque voglia contribuire ad aiutare la famiglia a prendere il considerazione le raccolte fondi lanciate dai comuni di Artena, Colleferro e Paliano. “Non riporterà in vita Willy, ma aiuterà la sua famiglia quando i riflettori si spengeranno”, conclude Antonella.

Video di Francesco Giovannetti



Go to Source