I numeri della sfida infinita: Djokovic fa 3 su 3. Ma ora Berrettini è nella storia azzurra: davanti c’è solo Panatta

Pubblicità
Pubblicità

Troppo Djokovic per Matteo Berrettini. L’italiano vince il primo set grazie al suo ottimo servizio, poi viene fuori la classe del serbo che domina i successivi tre e vince l’incontro col punteggio finale di 5-7 6-2 6-2 6-3. Il numero uno al mondo si conferma imbattibile in stagione al meglio dei cinque set e Berrettini deve arrendersi per la terza volta nel 2021, dopo i ko ai quarti di finale del Roland Garros e la finale di Wimbledon. Djokovic affronterà Alexander Zverev, che lo ha battuto a luglio nella semifinale olimpica di Tokyo. Per il serbo il tedesco numero 4 al mondo è il penultimo ostacolo prima del Grande Slam, che in era Open manca dall’impresa di Rod Laver nel 1969. Nella nuova classifica Atp Berrettini diventerà il n. 7 al mondo. È il piazzamento più alto per un tennista italiano, da quando è stato introdotto il calcolo computerizzato, dopo il quarto posto di Adriano Panatta nel 1976.

A cura di Francesco Cofano

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source