160848690 141401f6 85b5 4e30 9427 1ea8dee80b5b 10

Ibiza, coppia muore cadendo dal balcone dell’albergo

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

160848690 141401f6 85b5 4e30 9427 1ea8dee80b5b 10

Due giovani sono morti nella notte a Ibiza dopo essere precipitati da un balcone di un hotel dell’isola. I due, un ragazzo di 26 anni e una ragazza di 21, alloggiavano nella stessa stanza. Lo confermano fonti del Comune di Ibiza. Secondo fonti della Polizia Nazionale spagnola citata dai media iberici, la ragazza era di doppia nazionalità, italiana e spagnola, mentre il ragazzo era di origine marocchina.

I fatti sono avvenuti attorno alle 04.30 del mattino presso l’albergo Torre del Mar, un quattro stelle della zona turistica di Playa d’en Bossa. I servizi di soccorso non hanno potuto far nulla per le vittime, morte sul colpo. Gli inquirenti sospettano che si tratti di un caso di femminicidio: il giovane si sarebbe buttato giù dal balcone qualche istante dopo la caduta della ragazza. Le indagini sono in corso.

“È una tragedia per tutti”, è il commento che arriva dall’hotel. “Siamo molto dispiaciuti per quanto successo. Stiamo collaborando con la polizia per far luce su quanto avvenuto e chiediamo sensibilità”. Il timore che si tratti di un caso di femminicidio non fa che alimentare il clima di allarme sociale che si respira da alcune settimane in Spagna per il l’aumento dei casi di violenza sulle donne, un argomento spesso al centro del dibattito pubblico e politico: sono già otto, infatti, le vittime confermate dall’inizio di maggio.

 “Non si può far finta di nulla mentre nel nostro Paese si susseguono femminicidi”, ha scritto martedì su Twitter il premier Pedro Sanchez.
Secondo diversi esperti, l’aumento dei femminicidi è legato alla rimozione di molte restrizioni per il covid dopo la scadenza dello stato d’emergenza nazionale (9 maggio): con la fine di queste misure, è anche venuta meno per gli aggressori la possibilità di controllare meglio le proprie vittime ed esercitare altre forme di violenza, come quella psicologica.
 



Go to Source