155636433 00f17e8f 41f5 44c2 88a0 9bbfe3c48958

Ibrahimovic in un ristorante di Milano ancora in zona rossa: la polemica sui social

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

155636433 00f17e8f 41f5 44c2 88a0 9bbfe3c48958

Zlatan Ibrahimovic a pranzo ieri da ‘Tano passami l’olio’, ristorante di Milano, nell’ultimo giorno di zona rossa in Lombardia, anche se il cambio di zona in arancione non modifica le regole per i ristoranti, che possono essere aperti solo per asporto e consegne a domicilio. La notizia, riportata col corredo di alcune foto da Fanpage.it., è stata confermata al sito dallo stesso chef stellato Tano Simonato: “Ibra, Ignazio Abate (ex calciatore rossonero, ndr) con un altro amico carissimo sono venuti a trovarmi, siamo stati lì un paio d’ore e poi se ne sono andati a casa”. Stando a Fanpage.it, l’attaccante svedese sarebbe entrato attorno alle 13,30 di ieri nel locale. In una foto viene ritratto mentre sorseggia un bicchiere di vino, in un’altra seduto al tavolo con altre persone.

Ibra era stato scelto nei mesi scorsi come testimonial dalla Regione Lombardia nel contrasto al coronavirus: “Il virus mi ha sfidato e io ho vinto, ma tu non sei Zlatan non sfidare il virus”, era il suo slogan, rilanciato anche dal presidente della Regione Attilio Fontana.



Go to Source