Il cinema riapre alle sei del mattino: “Che bello il pubblico in coda”

Pubblicità
Pubblicità

Il cinema Beltrade di Milano ha deciso di celebrare la riapertura delle sale con una maratona di film che sono iniziati alle sei del mattino con Caro Diario di Nanni Moretti. Oltre ogni più rosea previsione, fin dalle 5 le persone hanno formato una coda per poter entrare, poco più di 70 quelle entrate in sala. “Visto l’alto numero di prenotazioni ricevute ieri – racconta Monica Naldi, che gestisce il cinema – abbiamo dovuto sospenderle, lasciando solo qualche posto libero per chi si presentava oggi senza aver prenotato. Ma i posti sono andati a ruba”. La notte degli Oscar sembra così lontana in questo piccolo cinema di Milano che però conferma la forza della settima arte. “Se siamo così tanti vuol dire che ci è proprio mancato”, racconta un giovane in coda. Tra gli spettatori c’è chi ha preso ferie per guardare non uno ma due film e chi ha deciso di venire al cinema prima di andare a lavorare: “Che bel modo di iniziare la settimana, dopo si fa colazione e poi via alla giornata”, dice un uomo che attende di entrare. “Stanotte non ho dormito dall’emozione di tornare a fare il mio lavoro – dice Paola Corti, altro gestore del cinema – e pensavo non funzionasse il proiettore. Menomale che invece è andato tutto liscio”.

di Andrea Lattanzi

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source