Il colpo a sorpresa dei carabinieri: sventano la rapina prima che avvenga fingendo un posto di blocco

Pubblicità
Pubblicità

Li aspettavano al varco e li hanno colti con le mani nel sacco prima ancora di arrivare sul luogo della rapina: i carabinieri di Penne, in provincia di Pescara, hanno fermati e arrestato tre rapinatori sorprendendoli con un finto posto di blocco sulla strada che conduce all’ufficio postale di Turrivalignani che avevano intenzione di svaligiare. L’episodio risale a sabato 26 novembre: in un video realizzato dai Carabinieri si vede l’arresto dei tre malviventi, subito circondati da un imponente schieramento di auto dei militari. I tre volevano approfittare della chiusura del Municipio presente nello stesso stabile che ospita l’ufficio postale, ma sono stati anticipati. Nell’auto dei banditi sono stati ritrovati una pistola, delle fascette di plastica, delle radio trasmittenti. La Procura di Pescara ha disposto ulteriori indagini e nelle perquisizioni scattate a seguito dell’arresto, sono stati ritrovati un fucile calibro 12 a canne mozze illegalmente detenuto e munizioni dello stesso calibro, dieci grammi di hashish e attrezzature per riprodurre targhe auto, utilizzate per depistare i controlli.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source