Il motore si rompe durante l’esercitazione: l’atterraggio dell’allievo pilota è perfetto

Pubblicità
Pubblicità

Uno degli incubi peggiori per un pilota alla guida di un aereo monomotore è quello di rompere l’unico motore a disposizione. Ma anche una situazione così disperata può tramutarsi in un atterraggio di emergenza da manuale. Lo dimostra questo giovane studente pilota, Brian Parsley, che è riuscito a salvarsi da un grave incidente accaduto il 22 maggio scorso nella Carolina del Nord. Parsley era a bordo di un Cessna 150J del 1968 quando, a nove miglia dalla pista, ha perso il motore del suo aereo rimanendo impossibilitato a raggiungere un aeroporto. L’allievo pilota – a bordo del velivolo senza un istruttore in cabina – ha deciso di effettuare un atterraggio di emergenza. Impostando l’aereo per ottenere la massima distanza della sua planata, Parsley ha cercato un campo adatto. Il tutto impedendo al suo Cessna di andare in stallo. In pochi istanti, il pilota è stato in grado di far atterrare l’aereo in un campo senza riportare ferite e danni al velivolo. Un atterraggio perfetto che Parsley ha voluto condividere in un video sul suo canale YouTube

YouTube/Brian Parsley

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source