Il paesaggio spettrale del centro città colpito dai bombardamenti russi

Pubblicità
Pubblicità

A Kharkiv, la seconda città ucraina, nel nord-est vicino al confine, i bombardamenti stanno infliggendo pesanti perdite tra la popolazione civile, mentre intensi combattimenti proseguono per le strade. Il sindaco, Igor Terekhov, ha parlato di una situazione “molto pericolosa”, i raid sono “costanti”, con missili da crociera sparati contro aree residenziali. I russi hanno messo in moto “tutte le forze immaginabili e un numero colossale di carri armati si sta avvicinando”, ha raccontato, promettendo però che “Kharkiv reggerà e oggi è unita come mai prima d’ora”. Almeno 21 persone sono morte e altre 112 sono rimaste ferite nei cannoneggiamenti di ieri, ha riferito ancora il sindaco, mentre col favore della notte sono atterrati i parà russi. Sotto attacco è finito anche un ospedale. Ma anche “il nemico russo ha subito perdite significative”, ha rivendicato il governatore Oleg Synegubov.

Video Twitter – @no_itsmyturn

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source