Il preservativo? Adesso è unisex

Pubblicità
Pubblicità

E’ arrivato il primo preservativo unisex al mondo. Lo ha creato un ginecologo malese e può essere indossato indistintamente dalle donne e dagli uomini per proteggere ogni genere di rapporto sessuale. Si tratta infatti di un sacchetto con degli ampi lembi adesivi, realizzato con un materiale brevettato a base di poliuretano che sinora veniva utilizzato nelle medicazioni per coprire le ferite o i punti di sutura. Grazie alle sue caratteristiche può proteggere ampiamente l’intera area genitale, inclusi i testicoli, il che lo rende unico nel suo genere.

Verginità maschile e l’ansia della prima volta

Come ha spiegato il dottor John Tang Ing Ching, ginecologo dell’azienda di forniture mediche Twin Catalyst, “Wondaleaf è come un normale preservativo con una copertura adesiva. Può essere indossato sia internamente che esternamente e grazie ai suoi lembi offre una protezione extra”. Il suo inventore spera che il nuovo preservativo consentirà alle persone di “controllare meglio la loro salute sessuale, indipendentemente dal loro sesso o orientamento”.

Longform

Tumore della cervice: il vaccino c’è

Guardando le immagini e i video diffusi dall’azienda produttrice, il condom sembra un sacchetto sterile trasparente, non aderente ma sottile e flessibile, che rimane ancorato al corpo grazie a delle grandi ali adesive. Non è lubrificato, in modo da poter essere facilmente rivoltato e manovrato, ma prima di utilizzarlo è necessario spalmare il prodotto che viene dato in dotazione nella scatola, oppure il proprio lubrificante preferito. Avendo un adesivo così ampio, una criticità è rappresentata dai peli pubici. Ma per rassicurare coloro che “non mantengono la zona rasata, il preservativo è dotato di uno speciale adesivo che non farà male se lo si rimuove lentamente”. Inoltre, poiché è realizzato in poliuretano, “è sicuro per chi soffre di allergie al lattice. Non ha odore o sapore di gomma ed è davvero sottile, circa 0,03 millimetri”.

Perimenopausa, perché le donne non la conoscono

In vendita da dicembre, per ora solo in Malesia

Wondaleaf sarà in vendita in Malesia a partire da dicembre, ma l’idea dell’azienda è di venderlo in tutto il mondo, via internet: il costo sarà di 14,99 ringgit, circa 3,10 euro, per due sacchetti unisex. Per fare un paragone, il prezzo medio di una scatola da 12 preservativi tradizionali in Malesia è fra i 20 e i 40 ringgit, tra i 4 e gli 8 euro.

Amore senza sesso: la coppia può ancora funzionare?

“Una volta indossato, non ti rendi conto che è lì”, assicurano dalla casa produttrice. “La misura è unica, quindi non bisogna preoccuparsi in alcun modo delle dimensioni, ed essendo adesivo può essere indossato prima di qualsiasi preliminare, prevenendo ogni genere d’interruzione, e senza il rischio che scivoli via durante il rapporto”. “Sulla base del numero di studi clinici che abbiamo condotto, siamo abbastanza ottimisti sul fatto che, con il tempo, sarà un’aggiunta significativa ai numerosi metodi contraccettivi utilizzati nella prevenzione delle gravidanze indesiderate e delle malattie sessualmente trasmissibili”, conclude Tang.

Papillomavirus: tutto quello che c’è da sapere sui test e sulla prevenzione

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source