Il primo volo diretto fra gli Emirati Arabi e Israele: un cargo con aiuti ai palestinesi

La Republica News

TEL AVIV – È arrivato ieri sera all’aeroporto di Ben Gurion, a Tel Aviv, il primo volo diretto dagli Emirati Arabi Uniti in Israele. Il cargo dell’Etihad trasporta aiuti umanitari destinati dall’Onu alla Cisgiordania e alla Striscia di Gaza per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il trasferimento è stato coordinato con il governo israeliano e il World Food Program. Ufficialmente non ci sono relazioni diplomatiche fra Israele ed Emirati ma fra i due Paesi da anni ci sono contatti informali, nell’ambito di una cooperazione contro l’Iran, percepito come un comune nemico.È la prima volta che un aereo degli Emirati Arabi atterra in Israele. Fino a ieri, anche i voli diplomatici o privati partiti dagli Emirati e diretti nello Stato ebraico erano obbligati a uno scalo intermedio. “Etihad Airways ha operato un volo cargo umanitario speciale da Abu Dhabi a Tel Aviv il 19 maggio per portare forniture mediche ai palestinesi”, ha spiegato la compagnia aerea all’agenzia di stampa Associated Press. Un filmato mostra i membri dell’equipaggio all’aeroporto Ben Gurion che scaricavano decine di scatole di cartone con la scritta: “Aiuti degli Uae alla Palestina per combattere il coronavirus”. In tutto, 14 tonnellate di equipaggiamenti medici, inclusi 10 ventilatori.

Go to Source

Rispondi