Notizie italiane in tempo reale!

Il regista Vicario: “Gli applausi finti salvano dall’effetto straniante”

Il regista del Festival di Sanremo 2021 Stefano Vicario, tra una prova e l’altra, alle spalle del teatro Ariston dove è sistemato il camion della regia, racconta il suo punto di vista sulle peculiarità di questa strana edizione del festival: le sedie vuote, la mancanza del pubblico e dunque di un controcampo per le battute sul palco, “che rimbombano nel vuoto”. Difficoltà rimarcate spesso anche da Amadeus in questi giorni. Se i palloncini sulle sedie hanno aiutato? “No, sono d’accordo con Fiorello, è stata una c…”, scherza Vicario. Poi ci sono gli applausi finti: “Servono a tenere intatta la liturgia di Sanremo. Immaginatevi la discesa delle scale da parte dei cantanti senza applauso: sarebbe straniante, devastante”. Nel complesso un Sanremo che da raccontare, per chi sta dietro le telecamere, è “proprio complicato”. di Giulia Destefanis



Go to Source

Exit mobile version