Il Tar sospende l’ordinanza di De Luca sulla scuola: accolto il ricorso

Pubblicità
Pubblicità

Il Tar della Campania ha accolto il ricorso del governo e ha sospeso l’ordinanza di De Luca sulla scuola. Esultano le associazioni “No Dad” e il Codacons: “Si rorna a scuola”.

La decisione è stata presa dalla  quinta sezione del Tar Campania, presieduta da Maria Abbruzzese. Il tribiunale amministrativo ha accolto il ricorso presentato da alcuni genitori contro l’ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella parte in cui si rinvia al 29 gennaio la ripresa della didattica in presenza per le scuole dell’infanzia, elementari e medie.

L’efficacia dell’ordinanza è quindi sospesa. Il presidente della quinta sezione del Tar Campania, Maria Abbruzzese, con decreto cautelare ha accolto il ricorso e fissato la camera di consiglio.

Il ricorso è stato presentato la scorsa settimana da alcuni genitori rappresentati dagli avvocati Giacomo Profeta, Luca Rubinacci. Il tribunale amministrativo ha accolto l’istanza cautelare, sospendendo quindi il provvedimento emesso dalla Regione e fissato la trattazione l’8 febbraio. 

Quindi da domani per effetto di questa decisione la scuola torna in presenza anche per le scuole dell’infanzia, elementari e medie.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source