Il trapper Tony Effe si lancia sul pubblico nella discoteca: sono tutti senza mascherina

Pubblicità
Pubblicità

Le discoteche hanno riaperto, si torna a ballare. Ma le immagini che arrivano dal Cromie di Castellaneta Marina (Taranto) lasciano qualche dubbio: per la notte di Halloween la sala era gremita, la gente ammassata. Nessuna mascherina. Sul palco Tony Effe, Fred De Palma e altri artisti – fra cui Damianito – sotto una massa pressoché indistinta di persone. La sala appare gremita, uno degli artisti – Tony Effe – si cimenta addirittura nello stage diving, lanciandosi dall’alto per farsi afferrare dalla gente. Sembra essere tornati all’era pre-Covid-19, solo che la pandemia c’è ancora e le disposizioni restano. Le discoteche hanno riaperto dopo un lunghissimo stop, ma il decreto che l’ha consentito parla chiaro: “La capienza non può essere superiore al 75 per cento di quella massima autorizzata all’aperto e al 50 per cento al chiuso”, recita il decreto legge dell’8 ottobre. Non solo: “Nei locali al chiuso ove si svolgono le predette attività deve essere garantita la presenza di impianti di areazione senza ricircolo dell’aria, e restano fermi gli obblighi di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie, a eccezione del momento del ballo”

di Anna Puricella

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source