Iling-Junior, gol alla prima da titolare in serie A: chi è il talento della Juve

Pubblicità
Pubblicità

Samuel Iling-Junior ricorderà per sempre la gara di oggi con l’Atalanta a Bergamo. L’ala inglese della Juve classe 2003 ha disputato la prima partita da titolare in serie A e ha lasciato subito il segno segnando il suo primo gol in massima serie. Iling-Junior aveva esordito in campionato il 21 ottobre dello scorso anno entrando nei minuti finali di Juve-Empoli 4-0, qualche giorno più tardi l’esordio in Champions in occasione della sconfitta in Portogallo contro il Benfica. A dicembre ha rinnovato il contratto fino al 2025.

Iling-Junior alla Juve dal 2020, strappato al Chelsea

Iling-Junior è alla Juve – inizialmente nel settore giovanile – dal 2020, strappato al Chelsea ma anche alla concorrenza di molti club europei che avevano visto in lui le doti per sfondare nel calcio ma soprattutto che avevano capito che non avrebbe firmato il contratto con i Blues, rendendolo disponibile a un prezzo irrisorio. La Juve ha battuto la concorrenza di club importanti come Paris Saint-Germain, Bayern Monaco e Borussia Dortmund. Dall’Under 19 bianconera è stato promosso, quest’anno, nella Next Gen di Brambilla. Gioca sulla fascia sinistra, fa della rapidità la sua qualità migliore a cui abbina una buona tecnica, doti tecniche che gli permettono di giocare su entrambe le fasce ma anche di avere una grande versatilità, non relegandolo esclusivamente sulle corsie laterali.

Iling-Junior, le parole dopo l’esordio

Dopo l’esordio in campionato disse a Juve Tv: “Il calcio della massima serie è molto diverso da quello di LegaPro, ci sono tante cose da capire e da imparare. Sono contentissimo, è un momento speciale per me, per la mia famiglia, per le persone con cui mi alleno tutti i giorni. Dedico l’esordio in Serie A alla mia fidanzata”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *