Impresa dell’Italia Under 20. Inghilterra battuta 6-0

Pubblicità
Pubblicità

C’è un Italia che vince nel rugby. E’ la selezione Under 20 che venerdì sera si è imposta 6-0 sui pari età dell’Inghilterra segnando due record: è la prima a a sconfiggere gli inglesi in uno dei tornei del 6 Nazioni (considerando oltre ai “grandi” anche donne o Under 20). L’altro primato è l’aver tenuto a 0 i britannici.  Nello stadio, pieno, della Benetton Treviso a Monigo al 15 azzurro sono bastati due calci piazzati trasformati (uno per tempo) da Nicolò Teneggi del Valorugby Reggio Emilia.

A fare la differenza un po’ di supponenza dei favoriti inglesi che, specie nel primo tempo, insistono con continue azioni alla mano rinunciando ad avanzare con i calci o cercare i pali sui calci di punizione. Il più pericoloso tentativo di trasformazione è di Benson al 13 del secondo tempo, ma l’ovale si ferma sul palo. Stessa sorte poco dopo per la possibilità di Teneggi di portare l’Italia sul 9-0.

Sei Nazioni, tre cambi nel XV azzurro per l’Inghilterra. Crowley: “Divertiamoci”

L’Italia in generale si è mostrata più intensa e ordinata, specie all’inizio di ogni tempo e soprattutto ha fatto la differenza con la mischia. Naturalmente gli ultimi minuti sono stati caratterizzati dalla reazione inglese che però non porta a segnature specie per una serie di falli in attacco. Domenica toccherà ai “grandi”, di scena all’Olimpico di Roma, prendere esempio dagli azzurri

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source