In discoteca si alza un coro contro Napoli: la risposta di Bob Sinclair

Pubblicità
Pubblicità

Cori razzisti contro i napoletani sulle note del ritornello di Freed From Desire durante l’esibizione di Bob Sinclair nella discoteca Praja di Gallipoli con la pista da ballo che si trasforma in una curva da stadio. E l’artista risponde con un chiaro e deciso Forza Napoli. La base della canzone è diventata ormai da qualche mese il coro discriminatorio di “Vesuvio erutta, tutta Napoli è distrutta”, intonato in particolare dalla tifoserie in netto contrasto con quella partenopea. Dietro lo sfottò si nasconde un sentimento evidentemente razzista. L’esibizione si è tenuta il 16 agosto all’interno di una delle discoteche più frequentate nel periodo estivo dai giovani in arrivo da tutta Italia. È stato lo stesso locale pubblicare il video del coro, commentandolo come la reazione che non ti aspetti di Bob Sinclair: si vede nitidamente come l’artista, conoscitore del coro, urli più volte Forza Napoli dopo aver mostrato un’espressione infastidita. Nella discoteca, quella sera, erano presenti giovani da tutta Italia e con ogni probabilità anche comitive provenienti dal napoletano.

di Francesco Oliva

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *