113720790 84447124 0ac9 4b10 a643 7a2ea9603f1a

In migliaia in fuga dall’eruzione del vulcano: sembra l’Apocalisse

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

113720790 84447124 0ac9 4b10 a643 7a2ea9603f1a

Si e’ interrotto da poco il flusso di lava dal cratere del vulcano Nyiragongo, nella parte Est della Repubblica Democratica del Congo. Dal cratere continuano però a uscire fumo e fiamme. Il fuoco e la lava erano scese nella giornata di ieri e nella notte, invadendo i sobborghi della città di Goma, costringendo migliaia di persone alla fuga nella notte. La lava si è arrestata alla periferia nord della città e la speranza è che, nonostante il vulcano resti attivo, Goma possa essere risparmiata. In molti si sono diretti verso il confine con il Ruanda, il paese, sotto la presione della folla in preda al panico ha deviso di aprire le frontiere a migliaia di persone. Parte della popolazione di Goma è invece fuggita verso sud.L’Observatoire Volcanologique de Goma ha rivolto un appello a essere prudenti e a restare in allerta. Il Nyiragongo si trova a circa 20 chilometri da Goma, il capoluogo del Nord Kivu, una città dove vivono oltre due milioni di abitanti. L’eruzione del 2002 provocò almeno 250 morti e privò di una casa circa 120mila persone. Video girati ieri sera e stamane e condivisi sui social network hanno mostrato gruppi di persone in marcia a piedi, che trasportano con sé materassi, pentole, sacchetti e oggetti personali.

utenti vari twitter ansa



Go to Source