150037098 b0914a31 5e5b 4a87 bf3a 255f77e8015b

Incidente sul lavoro a Villanterio, si rompe una tubatura: morti due operai investiti da vapori tossici

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

150037098 b0914a31 5e5b 4a87 bf3a 255f77e8015b

Due operai sono morti in seguito alla rottura di una tubatura di vapore nell’azienda in cui stavano lavorando. I lavoratori sarebbero stati investiti da vapori contenenti ammoniaca.

L’incidente, secondo le prime informazioni, si è verificato presso la ditta ‘Digima’ a Villanterio, un’azienda in provincia di Pavia che si occupa di raccolta e lavorazione dei sottoprodotti della macellazione.

Incidenti sul lavoro, la Lombardia sperimenta l’algoritmo per la sicurezza

Sul posto sono presenti diverse squadre dei vigili del fuoco e anche il nucleo Nbcr. Sull’ennesimo incidente sul lavoro interviene il deputato dem Emanuele Fiano. “Non si ferma mai la conta dei morti sul lavoro, mai – dice Fiano – oggi due operai morti in Provincia di Pavia. Servono più controlli. Forse ancora di più oggi che l’etica sul lavoro ci appare in giorni drammatici come quelli del Mottarone, completamente svanita”.

[embedded content]

La Digima srl, attiva dagli anni Sessanta

La Digima – si legge sulla home page della srl  – con oltre 70 anni di storia ed esperienza nella raccolta e lavorazione prodotti di macellazione e pelli animali si trova a Villanterio, in provincia di Pavia, “dove, già negli anni 60, Angelo Dinosio fondò l’attività di trasformazione di sottoprodotti animali”. Si presenta spiegando che si occupa “della preparazione di prodotti di origine animale come i grassi e le farine proteiche a base di carne destinati a svariati usi come l’allevamento, il settore del pet food, i fertilizzanti e l’industria chimica. Per la lavorazione vengono utilizzate esclusivamente materie prime selezionate, classificate di categoria 3, ovvero idonee al consumo umano, secondo le disposizioni delle normative veterinarie europee”.



Go to Source