Infortuni: Anmil domani presenta 3° Rapporto su salute e sicurezza in luoghi lavoro

Libero Quotidiano News

Condividi:

15 settembre 2020

Roma, 15 set. (Labitalia) – Con il patrocinio di Roma Capitale l’Anmil (associazione nazionale tra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro), domani, mercoledì 16 settembre alle ore 10.00, presenta nella sala della Protomoteca in Campidoglio, il 3° Rapporto sulla salute e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, uno studio realizzato dall’Associazione per fare il punto sui principali interventi del legislatore, della giurisprudenza, della prassi amministrativa e del mondo della ricerca in materia di salvaguardia della salute dei lavoratori in ambito lavorativo.
All’incontro, i cui lavori sono moderati dall’inviato di Repubblica, Marco Patucchi, partecipano: l’assessore al Personale, Anagrafe e stato civile, Servizi Demografici ed Elettorali, Antonio De Santis, delegato della sindaca Virginia Raggi; il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo; il presidente nazionale Anmil, Zoello Forni; il presidente Inail, Franco Bettoni; la responsabile dell’Ufficio Salute e Sicurezza Anmil, Maria Giovannone; il direttore dell’Ispettorato nazionale del lavoro, Leonardo Alestra; il direttore dell’Ufficio per l’Italia e San Marino, Gianni Rosas; principal administrator european commission Social affairs and inclusion, Antonio Cammarota (collegamento in streaming da Bruxelles); il direttore centrale prevenzione Inail, Ester Rotoli; il presidente della Società italiana di medicina del lavoro, Giovanna Spatari; il magistrato della Corte di Cassazione, Bruno Giordano.
L’iniziativa vede dunque coinvolti esponenti del mondo istituzionale, giuridico, politico, giornalistico e accademico con l’intenzione di realizzare un fattivo confronto incentrato sulla sicurezza sul lavoro, che possa toccare aspetti variegati e trasversali della materia. Al Rapporto è stato inoltre aggiunto un addendum interamente dedicato all’emergenza Covid-19, contenente tanto una fotografia statistica della pandemia quanto una ricognizione dei principali atti normativi nazionali e internazionali volti a fronteggiare la pandemia. L’evento è seguito in diretta da Radio Anmil network attraverso la pagina Facebook @Anmilonlus.official e sul canale YouTube Anmil onlus sui quali è anche possibile riguardare la registrazione dello streaming.



Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi