Inghilterra, sparatoria a Plymouth: almeno sei vittime e molti feriti

Pubblicità
Pubblicità

È di almeno “sei morti e diversi feriti”, alcuni dei quali gravi, il bilancio della sparatoria avvenuta nelle scorse ore a Plymouth, nel sud dell’Inghilterra, a opera di un singolo aggressore.

Un uomo, vestito di nero e armato di fucile, ha aperto il fuoco per strada a Plymouth giovedì pomeriggio verso le 18.

Secondo quanto riportato da Johnny Mercer, deputato conservatore della zona, sarebbe esclusa l’ipotesi del terrorismo. E aggiunge: “Rimanete calmi. Il sospettato non è in fuga”. Ancora incerto il movente della sparatoria.

Priti Patel

Il ministro degli Interni Priti Patel twitta: “L’incidente a Plymouth è scioccante e i miei pensieri sono con le persone colpite.
Ho parlato con il capo della polizia e ho offerto il mio pieno sostegno. Esorto tutti a rimanere calmi, seguire i consigli della polizia e consentire ai nostri servizi di emergenza di continuare il proprio lavoro”.
 

Sul sito della BBC, i testimoni ricostruiscono quanto accaduto.  La testimone oculare Sharron, che vive vicino a Biddick Drive e non ha voluto dare il suo nome completo,  racconta che quello che è successo è stato “orrendo e così triste”. “In primo luogo, ci sono state urla, seguite da colpi di pistola – tre forse quattro per cominciare”, dice. “L’uomo armato con il fucile a preso a calci la porta di una casa e ha iniziato a sparare a caso … poi è  scappato dalla casa e continuava a sparare mentre correva”. Secondo la testimone “l’assassino ha proceduto lungo la Royal Navy Avenue continuando a sparare”. Un altro testimone, Robert Pinkerton, racconta che “ha girato l’angolo” e “ha urtato un tizio con un fucile da caccia”. Ha detto che l’uomo era vestito tutto di nero.

Per il deputato  Luke Pollard  la situazione “sembra davvero molto grave” e su twitter scrive:  “Aggiornamento: in attesa di conferma del numero delle vittime, ma questo sembra un giorno molto triste per la nostra città e la nostra comunità.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source