Inter, Conte: “Sapevo che saremmo stati protagonisti”

La Republica News

DÜSSELDORF – “Abbiamo fatto sembrare lo Shakhtar una squadra normale”. Antonio Conte abbraccia idealmente i suoi giocatori al termine della semifinale di Europa League contro lo Shakhtar, vinta con un eloquente 5-0: “Bisogna fare i complimenti ai ragazzi, abbiamo raggiunto la finale contro una squadra che abbiamo reso meno forte. Hanno giocatori importanti, non li abbiamo fatto giocare pressandoli a tutto campo. Hanno grande qualità nel palleggio, siamo stati bravi a farli correre e a farli difendere. Abbiamo giocato con coraggio, sono contento e soddisfatto per quello che hanno fatto i ragazzi. Il merito va tutto a loro. La cosa che più mi preme è che tanti ragazzi stanno giocando per la prima volta questo tipo di partita, fanno esperienza giocando una competizione importante dove non riusciamo da anni a essere protagonisti”. Alle porte c’è l’ultimo atto tra Inter e Siviglia: “Ci capita il Siviglia, che ha grande esperienza, negli ultimi anni ha vinto spesso il torneo. Noi abbiamo entusiasmo e voglia di stupire. Dobbiamo prepararci per dare una gioia al pubblico interista, che penso sia orgoglioso della squadra e dei ragazzi. Se gli avversari si dimostreranno più forti devono farlo perché loro sono bravi, non per demeriti nostri”.Inter


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi