Iran, il monito dei Pasdaran ai manifestanti: “Oggi ultimo giorno di proteste”

Pubblicità
Pubblicità

Duro monito dei Guardiani della Rivoluzione dell’Iran ai manifestanti che dalla morte di Mahsa Amini, avvenuta il mese scorso mentre era in custodia della polizia religiosa, stanno scendendo in piazza in tutto il Paese contro il governo. “Non venite in piazza. Oggi è l’ultimo giorno di rivolte”, ha tuonato il comandante dei Pasdaran, Hossein Salami, facendo ipotizzare che le forze di sicurezza potrebbero ulteriormente intensificare la repressione dei disordini che stanno scuotendo la Repubblica islamica. Nonostante il monito gli studenti di diverse università hanno proseguito le proteste e, secondo l’edizione in farsi della Bbc e Iran International, le forze di sicurezza iraniane hanno fatto irruzione nei campus arrestando e colpendo i ragazzi. 

Questo contenuto è
riservato agli abbonati

1€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Disdici quando vuoi

Tutti i contenuti del sito

3,99€/settimana prezzo bloccato

Attiva Ora

Disdici quando vuoi

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source