Italia, Mancini: “Al Mondiale andremo. E magari lo vinceremo anche”

Pubblicità
Pubblicità

BELFAST – La rabbia e la delusione maturate a bordo campo nel corso di una gara che ha visto l’Italia faticare dall’inizio alla fine lasciano spazio alla voglia di voltare pagina e di cercare un pronto riscatto negli spareggi. Roberto Mancini non fa drammi e si mostra fiducioso riguardo all’approdo ai Mondiali in Qatar da parte degli azzurri: “E’ un peccato perché il girone andava chiuso prima di questa partita – commenta il ct dopo lo 0-0 contro l’Irlanda del Nord che ha relegato i campioni d’Europa in carica al secondo posto nel gruppo C – Dobbiamo ritrovare quello spirito che ci ha contraddistinto fino a oggi. Serve massima tranquillità da ora a marzo, recuperiamo energie e giocatori. Sono fiducioso, al Mondiale ci andremo dai playoff e magari lo vinceremo anche”.

Irlanda del Nord-Italia 0-0: azzurri costretti ancora agli spareggi per andare al Mondiale

Berardi: “Rimbocchiamoci le maniche, vogliamo il Mondiale”

“La partita con la Bulgaria è stata la prima di settembre dopo due giornate di campionato – prosegue Mancini -, poi ci sono stati i due rigori sbagliati con la Svizzera. Stiamo attraversando un momento in cui facciamo fatica a segnare, pur avendo sempre il pallino del gioco in mano. Abbiamo avuto un’occasione nel primo tempo, sono partite da sbloccare subito per giocare più tranquilli. Loro stavano tutti dietro e in queste situazioni abbiamo delle difficoltà”. Anche Domenico Berardi guarda con fiducia al futuro: “Abbiamo dato tutto, dispiace non aver chiuso prima il girone. Adesso ci rimbocchiamo le maniche, aspettando i playoff di marzo. Il calcio è così: a volte la fortuna ti accompagna, altre meno. Pressione per il Mondiale? Anche noi lo vogliamo, sono sicuro che ce la faremo”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source