Italiano positivo viaggia con atleti: paura per Quadarella, le squadre di tuffi e di basket

Pubblicità
Pubblicità

Il viaggio in aereo è il buco nella bolla. Un giornalista italiano, con test negativo prima della partenza, è arrivato a Tokyo con lo stesso volo di alcuni atleti: da Simona Quadarella a Nico Mannion. Allo sbarco, all’aeroporto Haneda è risultato positivo al test salivare. È in isolamento in hotel. Sta seguendo la situazione l’ambasciatore a Tokyo.

Contatti, test e medaglie: l’avversario più duro è invisibile

Chi era sul volo

Con Simona Quadarella, stella della nazionale di nuoto, anche le compagne Annachiara Mascolo e Giulia Vetrano. La Nazionale di pallacanestro del Ct Sacchetti, che ha ottenuto la qualificazione grazie all’impresa realizzata in Serbia. Le 4 pugilesse: Angela Carini, Rebecca Nicoli, Giordana Sorrentino e Irma Testa.

Il ciclismo su strada: con il Ct Cassani Alberto Bettiol, Damiano Caruso, Giulio Ciccone, Gianni Moscon, Vincenzo Nibali, la squadra femminile composta da Marta Bastianelli, Marta Cavalli, Elisa Longo Borghini e Soraya Paladin. Asia Lanzi dello Skateboard e la Nazionale di tuffi: Noemi Batki, Elena Bertocchi, Sarah Jodoin Di Maria, Chiara Pellacani, Lorenzo Marsaglia e Giovanni Tocci; infine i lanciatori del peso Leonardo Fabbri e Zane Weir.

Tokyo 2020, la normalità “virtuale” dei giochi del Covid

Cosa succede ora

Gli azzurri potrebbero evitare la quarantena. Perché non sono stati a stretto contatto con il passeggero positivo. E potrebbero evitare di restare in isolamento non potendosi allenare. Guardiamo quello che è successo alle altre squadre che hanno viaggiato con un passeggero con il Covid. La squadra di canottaggio della Serbia resterà bloccata fino al 17: per loro i Giochi sono fatti, ma il positivo su quel volo era un componente della squadra. La squadra dell’atletica della Gran Bretagna ha viaggiato con un passeggero che non faceva parte della delegazione inglese. Sono tutti risultati negativi, ma sei atleti e due membri dello staff che sono “a stretto contatto” sono in isolamento, il resto della squadra su quel volo dove c’era un positivo è libera. E questo fa ben sperare la delegazione inglese.

C’è il virus nel Villaggio, Tokyo sempre più chiusa. Il Covid minaccia i Giochi

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source