Jacobs e Tamberi, notte insonne dopo il trionfo. Gimbo: “Non voglio svegliarmi dal sogno”

Pubblicità
Pubblicità

Notte insonne per Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi, i due campioni olimpici italiani nei cento metri e nel salto in alto. “Sono le 6 di mattina e ho paura di andare a dormire… Non voglio svegliarmi da questo sogno che sembra cosi tanto realtà!”, ha scritto “Gimbo” su Instagram. Si può parlare di promessa mantenuta, visto che ieri, pochi minuti dopo aver conquistato l’oro ex aequo con il qatariota Mutaz Barshim, l’azzurro aveva detto: “Ora non dormirò mai più”.

Tamberi e Jacobs in auto insieme dopo la vittoria: ”Ciao mondo, siamo i due campioni olimpici”

Parole d’amore per l’Italia, invece, da parte dell’uomo più veloce del mondo: “Io in Texas sono solo nato: da quando ho 10 mesi vivo in Italia, e l’Italia è il mio Paese”, ha ribadito  Marcell Jacobs, in collegamento video dal villaggio olimpico nella notte, dopo lo storico oro dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo 2020. E’ stata notte di festa, in auto, al villaggio, in camera, per il velocista azzurro, che sul suo profilo Instagram ha postato molti dei numerosissimi messaggi di esultanza sui social da tifosi italiani, famosi e non. “Siete incredibili! Ho sentito tutto il vostro supporto! Promesso che piano piano risponderò a tutti”.

Zaytsev e la valigia di Tamberi: “Faccio il portaborse del campione olimpico”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source