Jennifer Aniston: “Oggi i ragazzi trovano ‘Friends’ offensivo”

Pubblicità
Pubblicità

È ancora oggi una delle serie tv più amate, ogni réunion fa impazzire i fan e l’effetto nostalgia crea un tam tam social ogni volta che Jennifer Aniston e gli altri si ritrovano (che sia l’incontro per la stella sulla Walk of Fame di Courtney Cox o quello virtuale post Emmy). Eppure secondo l’attrice diventata celebre nel mondo come Rachel: “C’è un’intera generazione che oggi trova Friends offensiva. Tutti abbiamo bisogno di divertirci, non possiamo prenderci troppo sul serio. Alcuni ragazzi che rivedono oggi alcuni episodi li trovano offensivi. C’erano cose che non sono mai state intenzionali e altre a cui – ha detto l’attrice all’Associated Press –  avremmo dovuto pensare bene”.

Jennifer Aniston: “La comicità mi ha salvata, per volare ho bisogno di un ipnotizzatore”

La comicità in tempi di politicamente corretto è difficile secondo Aniston che della commedia ha fatto il suo cavallo di battaglia. “È diventato rischioso perché si deve stare attenti, il che rende tutto più difficile per i comici. La bellezza della commedia è che ci prendiamo in giro da soli, scherziamo sulla vita”. Un tema su cui si stanno misurando anche altri comici americani. Will Ferrell – protagonista di una sfilza di film satirici da Anchorman a Fratellastri a 40 anni – tempo fa aveva confessato: “Per tanto tempo la commedia è stata uno specchio di quello che accadeva nella realtà senza pensare più di tanto alle reazioni. Oggi c’è una nuova sensibilità e buona parte di questa attenzione è giusta. Il problema è che in questo momento siamo nel mezzo, vediamo questo pendolo oscillare… a un certo punto sono convinto che troveremo un equilibrio e potremo ancora ridere con libertà”.

‘Friends’, 28 anni di un successo che unisce le generazioni

Creata da David Crane e Marta Kauffman, Friends è una delle sit-com che ha avuto più successo non solo in patria ma a livello internazionale, fu trasmessa sul network televisivo americano Nbc dal 22 settembre 1994 al 6 maggio 2004, un totale di quasi 88 ore complessive rimaste nell’immaginario, in Italia trasmesse sulla Rai. Sei amici quasi trentenni a New York e i loro problemi quotidiani, i loro difetti e le loro peculiarità, dal lavoro alla vita sentimentale. Rachel, Monica, Ross, Chandler, Joey e Phoebe per dieci anni si sono incontrati al Central Perk di Manhattan.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source