Jennifer Lopez: “Ecco perché io e Ben ci siamo lasciati nel 2004”

Pubblicità
Pubblicità

Nessun tradimento dietro alla separazione dei Bennifer nel 2004. Jennifer Lopez, intervistata da Rolling Stone america, racconta la sua versione dei fatti che portarono una delle coppie più amate dello showbiz a separarsi, a un passo dalle nozze.

“È stato brutale”, ha raccontato JLo a Rolling Stone riguardo alle continue critiche che ha dovuto affrontare all’epoca del loro primo fidanzamento: “È una di quelle cose che seppellisci molto profondamente in modo da poter andare avanti e occuparti dei tuoi affari”.

Riguardo alla loro separazione nel 2004, ha detto: “È buffo perché io e Ben eravamo insieme ed eravamo così innamorati. È stato uno dei periodi più felici della mia vita. Ma c’era anche quest’altra cosa, questa continua critica che a lungo andare ha davvero distrutto la nostra relazione dall’interno, perché eravamo semplicemente troppo giovani per capire in quel momento quali fossero davvero le cose più importanti nella vita”. Alcuni dei commenti razzisti che ha dovuto affrontare all’epoca sono stati un episodio di South Park che l’ha etichettata come una “str.. meschina” e uno sketch di Conan O’Brien in cui diceva che per interpretare lei e Ben avrebbe scelto il suo “stagista di sceneggiatura” per lui e la loro “donna delle pulizie” per lei.

Star

Il ritorno dei Bennifer, 19 anni dopo la love story diventa social

Nel lungo articolo si ricordano le moltissime difficoltà affrontate nella sua carriera “la merda che fa vergognare il corpo, la merda sessista, la merda razzista” racconta la sua amica e partner nella produzione Elaine Goldsmith-Thomas.  “Invece di essere celebrata, l’hanno criticata, emarginata, sminuita. Ecco una donna che aveva il film numero uno e l’album numero uno. Non era mai successo. Semplicemente non ha avuto il merito che altre attrici bianche hanno avuto. E lo so, perché ho lavorato con loro”.

“Mi sento sempre come se stessi raschiando dal basso. Sempre. – ammette Jennifer Lopez, ormai mondialmente riconosciuta come una numero uno – Mi sono sempre sentita come se non fossi quella che avrebbe dovuto essere nella stanza. Fa parte dell’essere portoricani, del Bronx e donna. Sai cosa intendo? Non essere nato in una famiglia con soldi. Non conoscere nessuno nel settore. Sono andata là fuori e ho detto: ‘Fanculo. Proverò. Cercherò di entrare qui.'”

Lo stile Riviera da copiare di Jennifer Lopez: tutti i look italiani della crociera d’amore con Ben Affleck

Ora, che la sensibilità è cambiata e il mondo sta cercando di evolversi, racconta: “Sì, sto bene. Io sto bene. Ma fa male non essere inclusi. Non so se lo sarò mai. C’è una cerchia ristretta, tipo “Noi siamo i grandi artisti”. E poi ci sono gli artisti pop”.

Riguardo Ben, però, non teme che le critiche potranno allontanarli di nuovo: “Non credo che saremmo tornati insieme se lo avessimo pensato. Riteniamo che ciò che abbiamo ritrovato sia molto più importante e il modo in cui lo proteggiamo e il modo in cui viviamo le nostre vite – cosa condividere, cosa non condividere – è l’equilibrio che abbiamo ora, il vantaggio dell’esperienza e della saggezza che abbiamo guadagnato negli anni”.

Star

Jennifer Lopez e Ben Affleck fanno sul serio: ecco la villa da 85 milioni di dollari che hanno visitato insieme

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source