Jim Carrey annuncia il ritiro. “Ho fatto abbastanza”

Pubblicità
Pubblicità

Jim Carrey pensa al ritiro dalla scene. E solo un copione “scritto in oro dagli angeli” porebbe convincerlo a tornare sul set. Dopo la vicenda di Bruce Willis, costretto a lasciare le scene da un problema di salute, tocca all’attore, 60 anni, celebre per film come Ace VenturaThe MaskScemo & più scemo lascia intendere che potrebbe non recitare più, decisione che sarebbe dettata dal desiderio di condurre una vita lontana dai riflettori.

Jim Carrey in 'The Mask - Da zero a mito', 1994

Jim Carrey in 'The Mask - Da zero a mito', 1994

Jim Carrey in ‘The Mask – Da zero a mito’, 1994 

L’intenzione è emersa durante un’intervista rilasciata al programma Access Hollywood per il lancio di Sonic – Il film 2 in cui interpreta Dr. Ivo “Eggman” Robotnik. “Amo dipingere – ha detto nel corso dell’intervista – amo l’aspetto spirituale della vita e sento di avere già abbastanza. Ho fatto abbastanza, sono abbastanza”. 

'I pinguini di Mr. Popper', 2011

'I pinguini di Mr. Popper', 2011

‘I pinguini di Mr. Popper’, 2011 

Sessant’anni compiuti a gennaio, una carriera lunga e di successo che, iniziata a metà anni Ottanta, l’ha reso per lungo tempo il principe della commedia demenziale americana procurandogli numerose candidature ai Golden Globe e due vittorie – nel 1999 per The Truman Show e nel 2000 per Man on the Moon – Jim Carrey  si è detto “molto serio” mentre confessava le proprie perplessità sul futuro della sua professione. “Dipende: se mi arrivasse un copione scritto in oro dagli angeli, e qualcuno mi dicesse che si tratta di un lavoro davvero importante per le persone, potrei anche continuare”.

All’indomani di quanto accaduto nella Notte degli Oscar, con lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock, Carrey ha definito Hollywood “un branco di smidollati”. “Questa cosa – ha detto riferendosi all’inenzione di lasciare le scene – non la sentirete mai dire da un’altra celebrità”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source