John Lennon la morte 40 anni fa 40 artisti per Imagine cosi larte sostiene larte

John Lennon, la morte 40 anni fa: 40 artisti per ‘Imagine’, così l’arte sostiene l’arte

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

“L’arte sostiene l’arte”: si può sintetizzare così il gesto di generosità di 40 artisti italiani, 40 come gli anni che ci separano dalla morte di John Lennon, che hanno deciso di donare una propria opera originale, ispirata all’ex Beatle assassinato l’8 dicembre del 1980, la cui vendita sosterrà il fondo “Scena Unita – Per i lavoratori della musica e dello spettacolo”. E’ la campagna “Imagine” lanciata da Rolling Stone che dall’8 mette in vendita le opere sul proprio sito a scaglioni giornalieri, fino al 14 dicembre, quando tutte le opere saranno state presentate.
John Lennon, ricordi e canzoni dalla A alla Z
Andrea Silenzi 07 Dicembre 2020

La campagna, curata da Alice Manni, ha avuto le adesioni di artisti come Paolo Troilo, Marco Lodola, Max Papeschi, Anna Godeassi, Paolo Maggis, Mr.Wany, Giulio Vesprini, Giordano Floreancig, ma anche di direttori d’orchestra, cantanti e musicisti come Morgan (suo il disegno-manifesto dell’iniziativa), Sascha Goetzel, Andy, Enrico Gabrielli e Gianluca De Rubertis. Ognuno con un contributo unico, frutto di vocazioni e appartenenze diverse, in una scansione che verrà svelata e raccontata dall’8 dicembre in avanti. Le opere – anche le più importanti – saranno vendute a prezzi accessibili a tutti. L’intento è anche quello di avvicinare più persone possibili al mondo dell’arte.”Imagine” nasce insieme ai quattro musicisti ideatori di Lennon80 (Danysol, Roberto Dellera, Lino Gitto e Andrea Pesce) come naturale continuazione del grande concerto/happening tenuto il 16 novembre a Milano, in collaborazione con LIVE ALL, promotore e organizzatore del concerto in diretta live streaming e main partner dell’iniziativa. LIVE ALL ha introdotto un nuovo modello di fruizione della cultura in grado di contribuire concretamente a restituire opportunità di lavoro ai professionisti del settore e per “Imagine” si occuperà della gestione degli aspetti logistici, fiscali, legali e di coordinamento dell’operazione di charity. Mentre Deodato Arte, una delle più autorevoli gallerie d’arte online, mette a disposizione la propria esperienza e professionalità nella vendita di opere d’arte e rappresenta l’ideale partner tecnico dell’iniziativa.
John Lennon, 40 anni fa l’addio. I “disegni animati” per ricordare l’ultimo giorno
di Ernesto Assante 08 Dicembre 2020

Scena Unita – Per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo è il fondo in cui il mondo degli artisti si è unito a quello degli enti privati per dare un contributo concreto alla filiera. Il Fondo Scena Unita è gestito da Cesvi in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub.


Go to Source