174711764 5fe1bd4d 9c5f 4979 901e d99b8b526b06

Just Eat, a Monza via alle selezioni per i primi 40 rider assunti come dipendenti

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

174711764 5fe1bd4d 9c5f 4979 901e d99b8b526b06

MILANO – Parte da Monza il processo di selezione da parte di Just East dei primi rider inquadrati come lavoratori dipendenti a partire da marzo. Per il capoluogo lombardo è aperta la ricerca per le prime 40 posizioni disponibili.

Il contratto offerto, il primo a considerare i rider lavoratori subordinati a tutti gli effetti,  spiega Just Eat, prevede un compenso orario, ferie, malattia, maternità/paternità, indennità per lavoro notturno, festivi, coperture assicurative, formazione obbligatoria relativa a codice della strada e sicurezza per il trasporto del cibo e tutele previdenziali. In particolare, a Monza sono previsti regimi orari in linea con la flessibilità che il tipo di lavoro richiede, ovvero contratti di lavoro dipendente Part-time (da 10 a 20 ore) e a chiamata con un focus, in fase di partenza, sul turno serale a partire dalle ore 18.00.

Quantità e distribuzione dei turni e degli orari saranno poi calibrati e strutturati in base allo sviluppo dei volumi in città. Il compenso orario garantito è di circa 9 euro, ottenuto applicando su una paga base di 7.50 euro l’ora, indipendentemente dalle consegne effettuate, il pacchetto di maggiorazioni previste dalla normativa in vigore e a tale somma si aggiungerà un ulteriore sistema di bonus legato al numero di consegne.

Per candidarsi bisogna recarsi sulla pagina web dedicata www.takeaway.com/drivers/it/ dove è possibile compilare le proprie informazioni personali, guardare un video esplicativo sul ruolo di rider e rispondere ad alcune domande.

Per candidarsi è richiesta un’età minima di 18 anni, e sarà necessario fornire informazioni relative al mezzo per le consegne e i propri documenti, compreso un titolo valido che attesti la presenza regolare in Italia, per gli stranieri, come il permesso di soggiorno.



Go to Source