Kabul in mano ai talebani, l’inviata della Cnn: “Anche io mi sono vestita in maniera molto diversa dal solito”

Pubblicità
Pubblicità

Kabul cade in mano ai talebani e l’audience internazionale percepisce la svolta anche dal rapido cambio d’abito, in ventiquattro ore, della chief correspondent della Cnn dall’Afghanistan, Clarissa Ward. Il giorno prima, vestita in modo occidentale, il giorno dopo con abiti più tradizionali. “Ho visto che le poche donne che circolano in strada ora tentano di vestire in modo più tradizionale”, dice in un collegamento dalla strada. “E ho visto molti più burqa oggi di quanti non ne avessi visti finora. Ovviamente, anche io mi sono vestita in modo più tradizionale oggi rispetto a come vestivo fino a ieri”. Successivamente, con un tweet, l’inviata Cnn torna sul tema per commentare il fotoconfronto che la ritrae senza velo e con un abito tradizionale nero: “Questo meme è impreciso”, scrive Clarissa Ward. “La foto in alto è all’interno di un complesso privato. L’altra è per le strade di Kabul detenute dai talebani. In precedenza indossavo sempre un foulard per la strada a Kabul, anche se non con i capelli completamente coperti e abaya. Quindi c’è una differenza, ma non così netta”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source