Kaspersky promuove le competizioni sportive con tecnologie assistive sostenendo gli atleti del CYBATHLON 2020

Kaspersky promuove le competizioni sportive con tecnologie assistive sostenendo gli atleti del CYBATHLON 2020

Libero Quotidiano News
Pubblicità

Condividi:

13 novembre 2020

(Milano 13 novembre 2020) – Milano, 13 novembre 2020
In linea con la sua mission “bring on the future” e per garantire che la tecnologia offra pari opportunità a tutti, Kaspersky sostiene gli atleti del
La tecnologia offre oggi infinite opportunità ed è in grado di migliorare la nostra vita in molti modi. Le moderne tecnologie assistive e i dispositivi che aiutano le persone con disabilità fisiche sono tra questi. Questo tipo di tecnologie si sta sviluppando rapidamente, promuovendo l’inclusione e creando nuove opportunità per le persone che ne hanno più bisogno. CYBATHLON non è solo una competizione, ma è una piattaforma esclusiva che ha l’obiettivo di creare un mondo senza barriere. È un’occasione per far progredire la ricerca nel campo delle tecnologie assistive e per promuovere un dialogo con l’opinione pubblica sul tema dell’inclusione delle persone con disabilità nella vita quotidiana.
54 squadre provenienti da 21 Paesi parteciperanno alla competizione e si sfideranno in sei discipline:
•La Brain-Computer Interface Race (BCI), in cui la tecnologia controlla dispositivi come le sedie a rotelle per le persone con disabilità motorie
•La Functional Electrical Stimulation Bike Race (FES), in cui è previsto l’utilizzo di una tecnica che permette ai muscoli paralizzati di muoversi;
•La Powered Arm Prosthesis Race (ARM), in cui le protesi del braccio e del polso possono essere guidate nello svolgimento delle attività quotidiane;
•La Powered Leg Prosthesis Race (LEG) in cui viene utilizzato qualsiasi tipo di protesi, passiva o attiva, per eseguire compiti quotidiani;
•La Powered Exoskeleton Race (EXO), in cui viene utilizzato un esoscheletro per lo svolgimento delle attività quotidiane;
•La Powered Wheelchair Race (WHL), in cui le sedie a rotelle dotate di tecnologie all’avanguardia vengono impiegate per superare ostacoli come scale o porte.
Ogni squadra è composta da uno sviluppatore e da una persona con disabilità fisica, il pilota. Portare a termine i rispettivi compiti nel contesto di una competizione dimostra quanto ciascuna di queste tecnologie sia adatta a supportare l’utente nella vita di tutti i giorni.
In futuro, queste tecnologie potrebbero non essere utilizzate solo come dispositivi assistenziali, ma diventare di uso comune anche per quegli utenti che intendono potenziare le capacità del corpo umano attraverso il processo chiamato ‘cibernetizzazione’. Da una ricerca di Kaspersky dei primi mesi del 2020, è emerso che quasi due terzi degli europei sarebbe disposto a potenziare il proprio corpo con la tecnologia per migliorare la propria vita e, soprattutto, la propria salute. Kaspersky ritiene, quindi, che sia importante rendere sicure queste tecnologie per far sì che le persone, soprattutto coloro che le utilizzano quotidianamente come supporto, si possano affidare senza alcuna preoccupazione.
Nelle prossime gare di CYBATHLON 2020, Kaspersky sosterrà la squadra russa, che sarà rappresentata da cinque team e gareggerà in altrettante discipline:
A causa della pandemia globale, la competizione CYBATHLON 2020 si svolgerà in luoghi diversi e le squadre partecipanti si sfideranno da remoto. I team creeranno le proprie infrastrutture locali e si uniranno alla competizione dai loro Paesi d’origine.
Oltre a sostenere gli atleti, Kaspersky è da sempre impegnata nella ricerca per la sicurezza dei dispositivi di assistenza, oltre che nella collaborazione con aziende high-tech che si occupano delle sfide affrontate dalle persone con disabilità fisiche. Nel 2018, Kaspersky
“Fornire alle persone l’opportunità di godere appieno del progresso tecnologico è sempre stato al centro dell’attività di Kaspersky. Questo diventa ancora più importante quando si parla di settori critici come la sanità. Tuttavia, le tecnologie connesse, oltre ad offrire tutta una serie di opportunità, comportano anche dei rischi. Riteniamo, quindi, che la collaborazione tra gli sviluppatori di dispositivi connessi avanzati e il settore della sicurezza, sia fondamentale per comprendere e affrontare i problemi di cybersecurity di dispositivi e sistemi. La sicurezza informatica dovrebbe essere presa in considerazione già nella fase di sviluppo di queste tecnologie “, ha dichiarato Andrey Doukhvalov, Head of Future Techs di Kaspersky.
Informazioni su Kaspersky
Kaspersky è un’azienda di sicurezza informatica che opera a livello globale fondata nel 1997. La profonda competenza di Kaspersky in materia di threat intelligence e sicurezza si trasforma costantemente in soluzioni e servizi innovativi per proteggere le aziende, le infrastrutture critiche, i governi e gli utenti di tutto il mondo. L’ampio portfolio di soluzioni di sicurezza dell’azienda include la protezione degli Endpoint leader di settore e una serie di soluzioni e servizi specializzati per combattere le minacce digitali sofisticate e in continua evoluzione. Più di 400 milioni di utenti sono protetti dalle tecnologie di Kaspersky e aiutiamo 250.000 clienti aziendali a proteggere ciò che è per loro più importante. Per ulteriori informazioni:
Seguici su:
Contatto di redazione:



Go to Source