153307474 7398cd12 468d 4bc6 9089 dc7d2b0b2ded

Khaby, tiktoker per caso, supera i follower di Zuckerberg: e il patron di Facebook gli dà il “mi piace”

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

153307474 7398cd12 468d 4bc6 9089 dc7d2b0b2ded

Conquista follower senza dire una parola. L’ascesa di Khabane Lame, in arte Khaby, sui social è già un caso di studio dopo che il giovane, 21 anni, è diventato il tiktoker italiano più seguito. Ha più follower di Mark Zuckerberg, un traguardo, raggiunto qualche giorno fa, che Khaby ha voluto sottolineare con uno dei suoi video ironici pubblicato su Instagram (è il social di proprietà di Facebook).

Il boss e papà di Facebook ha 7,4 milioni di follower, Khaby ha sfondato il tetto degli 11 milioni.  “Boss, in solo due settimane?” scrive Khaby nella didascalia del suo video in cui mostra la sua pagina e quella del fondatore di Facebook. E il suo messaggio è arrivato al mittente. Zuckerberg, infatti, gli ha risposto commentando il video con un pollice alzato, un like che è anche un messaggio di congratulazioni per i risultati raggiunti da questo giovane tiktoker, nato in Senegal e cresciuto a Chivasso da quando aveva un anno.

Khaby, star torinese di TikTok, supera Mark Zuckerberg: il “mi piace” del fondatore di Facebook

La sua ascesa su Tiktok è stata fulminante. Prima della pandemia Lame, infatti, lavorava con le macchine a controllo numerico ma con l’arrivo del Covid si è ritrovato senza lavoro. Tiktok è diventato un passatempo che la simpatia di Khaby ha presto trasformato in un lavoro. I video che gli hanno regalato il successo sono parodie delle trovate più assurde che si trovano sui social che si propongono di essere trovate geniali per superare piccoli ostacoli quotidiani, dal mettersi un paio di calzini a tagliare in quattro spicchi un limone.

TikTok, 11 milioni di followers per Khaby che prende in giro le “trovate geniali” sul web

Khaby, senza dire una parola, dimostra come quelle “trovate” non siano poi tanto geniali e come il sistema tradizionale sia spesso più semplice e intuitivo. Alcuni di questi video che sono sempre semplici e molto ironici hanno accumulato da solo oltre 200 milioni di visualizzazioni, un successo, che lui per primo, non si sarebbe mai aspettato quando la sua faccia è sbarcata sui social la prima volta poco più di un anno fa.



Go to Source