La calciatrice Vittoria Campo muore dopo un malore, due mesi fa era scomparso così il fratello

Pubblicità
Pubblicità

Una ragazza di 23 anni, Vittoria Campo, è morta in ospedale, ieri a Palermo, dopo un malore in casa a San Martino delle Scale. La giovane era molto nota negli ambienti sportivi perché ex giocatrice del Palermo. Il primo settembre scorso il fratello Alessandro, di 25 anni, era stato trovato morto in casa nell’isola di Favignana (Trapani), dove si trovava per lavorare nella stagione estiva. Avrebbe avuto un malore esattamente come Vittoria. Entrambi i fratelli non avevano mai sofferto di patologie ed erano sportivi.

La Divisione calcio femminile e la presidente Ludovica Mantovani si uniscono al cordoglio dei familiari di Vittoria Campo. “Una tragedia che ci lascia senza parole – dichiara Mantovani – il calcio femminile piange la prematura scomparsa di Vittoria. Mi unisco al cordoglio della famiglia e di tutte le persone che le volevano bene”.

Vittoria, originaria di San Martino delle Scale, frazione di Monreale, era molto conosciuta nel mondo sportivo palermitano: grande appassionata di calcio, fino all’anno scorso aveva militato nella Ludos Palermo, oggi Palermo Calcio, giocando da centrocampista e dando il suo importante contributo alla promozione della squadra in Serie B.

L’Asd Palermo femminile in un post su Facebook scrive: “Nessuna parola potrà mai rappresentare il dolore e lo sgomento per la prematura perdita di una giovane Donna e Calciatrice. Il pensiero della Società va ai Genitori che devono convivere con questo nuovo e incommensurabile dolore. Vittoria sei e rimarrai sempre nei nostri cuori. Grazie per le emozioni che ci hai regalato”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source