La campana della caravella di Colombo va all’asta: la vende il sub italiano che la scoprì

Pubblicità
Pubblicità

Va all’asta la campana della ”Santa Maria”, una delle tre caravelle che portarono Cristoforo Colombo a scoprire l’America nel 1492. Risolta la controversia col Portogallo, che nel 2003 ha reclamato il blocco della vendita, dopo la scoperta lungo le coste lusitane nel 1994. la campana, che forse Colombo suonò per annunciare la scoperta del nuovo continente, è stata valutata 1 milione di euro. Il tribunale spagnolo ha anche stabilito che il ministero della Cultura spagnolo, che custodisce la campana, non possa detenere in deposito in maniera indefinita il reperto storico. A metterla in vendita, un italiano, il sub che ha scoperto la campana sul relitto del galeone spagnolo ”San Salvador” affondato nel 1555, vicino alle coste portoghesi. A bordo anche un carico destinato al nipote di Cristoforo Colombo, Luis Colon, tra cui la famosa campana della ”Santa Maria”, caravella che si era incagliata a Natale del 1492 davanti alle coste di Haiti. La campana sarebbe stata conservata da Colombo nella sua casa di Santo Domingo ed alcuni anni più tardi suo nipote l’avrebbe fatta tornare in Portogallo, proprio a bordo del galeone naufragato. Il prezioso oggetto sarà all’asta dal 7 dicembre, ma per ora nessuna offerta.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source