La celebre corsa di Mazzone sotto la curva dell’Atalanta dopo la rimonta del Brescia firmata Baggio

Pubblicità
Pubblicità


Il 30 settembre del 2001, allo stadio Rigamonti di Brescia si giocava il derby tra le rondinelle e l’Atalanta. Dopo il vantaggio di Roberto Baggio, la squadra di casa subisce una clamorosa rimonta: Sala, Doni e Comandini portano l’Atalanta avanti di due gol. Lo stadio diventa una bolgia e i tifosi ospiti insultano Carlo Mazzone, all’epoca allenatore del Brescia.Sul 2 a 3, Mazzone promette platealmente il 3 a 3 ai tifosi avversari. Pareggio che puntualmente si verifica allo scadere del secondo tempo con un grande gol di Baggio. A questo punto Mazzone diventa una furia e corre sotto la curva occupata dai tifosi nerazzurri. L’allenatore romano viene trattenuto a stento dai suoi collaboratori e  dopo l’esultanza-sfogo, si scusa con l’arbitro Collina e va diretto negli spogliatoi.

Questo video è di proprietà di Rai3 www.raiplay.it

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *