La Germania trasferirà pazienti Covid all’estero, anche in Lombardia

Pubblicità
Pubblicità

La situazione delle terapie intensive “è altamente drammatica”. Lo ha detto il ministro della salute del Baden-Wuerttemberg, annunciando che il Land si prepara a inviare pazienti anche all’estero e ha già ricevuto disponibilità dall’Italia (Lombardia), Francia e Svizzera. “Ci prepariamo a trasferire i pazienti all’estero, nel caso fosse necessario” ha detti Manne Lucha: il carico degli ospedali è immenso “e le persone non ce la fanno più”. Da giorni diversi laender tedeschi stanno traferendo i pazienti per il forte carico delle rianimazioni. La Baviera nei giorni scorsi ha inviato in Italia due pazienti, a Bolzano e Merano. 

Covid, ecco perché in Germania va peggio che altrove. Anticipata a domani la riunione tra Scholz, Merkel e i governatori

Intanti anche il “cancelliere in pectore” Olaf Scholz ha chiesto l’introduzione dell’obbligo vaccinale in Germania, durante il vertice online tra il governo tedesco ed i governatori dei laender. Lo scrive la Bild sul suo sito, spiegando che il ministro alle Finanze uscente si è rivolto ai capi di governo degli Stati federali affermando che come deputato voterà “a favore” di una tale proposta, presentata in un’apposita bozza dai governatori Cdu/Csu. Inoltre Scholz ha presentato un “catalogo di misure” tra le quali figurano la regola del “2G” (accesso solo ai vaccinati e guariti) anche nel commercio a dettaglio con la sola esclusione dei supermercati, la chiusura delle discoteche in zone ad alta incidenza di contagio ed un tetto alla presenza di spettatori nei grandi eventi.

Germania, accordo per il governo del socialdemocratico Scholz con ambientalisti e liberali: “Cannabis sarà legalizzata”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source