La pandemia mondiale ci impone un cambio di paradigma il made in italy e il digitale sono leve irrinunciabili per

La pandemia mondiale ci impone un cambio di paradigma: il made in italy e il digitale sono leve irrinunciabili per l’export

Libero Quotidiano News
Pubblicità

Condividi:

13 novembre 2020

(Modena 13 novembre 2020) – Modena, 13 novembre 2020 – Si è chiusa nei giorni scorsi l’edizione 2020 di Export Smart Summit, nata per sensibilizzare le PMI sui temi dell’internazionalizzazione, in un momento in cui le imprese guardano ai mercati esteri per sopravvivere.
Oltre 20 relatori si sono susseguiti nell’evento, organizzato interamente online, che ha raggiunto 700 imprenditori e professionisti interessati ai temi dell’export.
Michele Bandini, Responsabile dell’Ufficio Mercati Internazionali di BPER Banca, ha parlato del valore del Digital Export come strategia di ingresso nei mercati internazionali: “Per le imprese italiane affrontare i mercati esteri e competere a livello internazionale significa cambiare strategia, elaborando progettualità adeguate. Il DIGITAL EXPORT è parte integrante di questo cambiamento di approccio per lo sviluppo del business nei Mercati Esteri, particolarmente adatto alla natura ed all’organizzazione delle PMI italiane”
Durante l’evento si è parlato anche di Export Digitale, tema caldo in seguito alla cancellazione di tutte le fiere. Ha commentato così Gabriele Carboni, Direttore di Export Smart Summit “Il digitale è una leva strategica per l’export che le aziende oggi non possono più trascurare. La pandemia mondiale ci impone un cambio di paradigma: non servono rivoluzioni per correre nel digitale, ma uscire dalla zona di comfort a piccoli passi”.
I numeri di Export Smart Summit 2020:
– 5 giornate di convegni virtuali
– oltre 20 esperti di internazionalizzazione coinvolti
– oltre 700 iscritti
– oltre 1.000 visualizzazioni dei video
Weevo ha già lanciato l’edizione 2021 di Export Smart Summit: Transformation. Si svolgerà dal 25 al 29 ottobre 2021, solo online.
L’Export Smart Summit è organizzato da Weevo Srl azienda già da otto anni impegnata nell’aiutare le aziende italiane ad approcciare i mercati esteri tramite l’Export Digitale. L’amministratore Gabriele Carboni, autore di Strategie web per i mercati esteri, edito da Hoepli, è l’ideatore e il direttore dell’Export Smart Summit.
Main partner: BPER Banca (
Patrocinato da: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, SACE SIMEST e Uniexportmanager.
I media partner dell’iniziativa sono Exportiamo.it, Il Giornale delle PMI, Imprese del Sud e Signum.
Weevo Srl è l’agenzia di comunicazione B2B che dal 2012 ha unito il web marketing all’internazionalizzazione dando vita al termine Export Digitale. Guidata da David Rimini e Gabriele Carboni con sede a Pesaro, Vignola (MO) e Castiglione delle Stiviere (MN), specializzata nell’uso degli strumenti digitali a supporto dei processi di internazionalizzazione delle imprese.
Scopri di più:



Go to Source