La rinascita dei banchi di scuola nella colonia estiva per i bambini

La rinascita dei banchi di scuola nella colonia estiva per i bambini

La Republica News
Pubblicità

“I banchi si integrano alla perfezione con lo spirito gestionale di Colonia Enrichetta, concentrato sul riuso e l’uso responsabile dei beni”. Nel centro immerso nel verde del parco del Ticino ad Abbiategrasso, infatti, si troveranno insieme a tv e proiettori, campioni utilizzati per le fiere (quindi recuperati) donati negli anni dall’azienda locale Mivar, e alle panchine, realizzate dai ragazzi durante il laboratorio di falegnameria con il legno consegnato anche dalle famiglie. I banchi in questione, un centinaio, appartenevano all’istituto comprensivo Franceschi e fanno parte dei circa 3.000 che le scuole milanesi non utilizzano più perché sostituiti da quelli nuovi e che il Comune intende recuperare assegnandoli a cooperative e realtà del terzo settore.”Se serviranno piccoli interventi di manutenzione potranno farli direttamente i ragazzi alla ripresa delle attività e aspetteremo loro anche per ragionare su come disporre i banchi per creare delle isole di lavoro”, spiega Lorenzo Fusani, direttore di Colonia Enrichetta. La struttura gestita dalla cooperativa Nuova Seeco, che ha vinto il bando comunale, d’estate ospita ogni settimana circa 170 bambini tra i 6 e i 14 anni, ai quali propone attività diversificate: dai percorsi in mountain bike e le escursioni nel Parco del Ticino allo sport in piscina, passando per i laboratori manuali (come quelli per la lavorazione del legno o del cuoio) e i momenti dedicati ai compiti e allo studio. “I banchi, essendo a misura di bambino, saranno perfetti per queste ultime attività” sottolinea Fusani, ex insegnante che da oltre vent’anni vede generazioni di ragazzi passare da Colonia Enrichetta e si augura di poter tornare a farlo presto. “La scorsa estate, rispettando tutte le norme di sicurezza, siamo riusciti ad accogliere circa 50 ragazzi a settimana lavorando solo tra metà giugno e luglio. Adesso le attività previste per le vacanze di Natale sono annullate e probabilmente accadrà lo stesso per quelle dei campi pasquali – spiega Fusani -. L’obiettivo è ritrovare i bambini in estate”.
A Colonia Enrichetta, nata nel 1919 come centro elioterapico in cui curare i bambini affetti da tubercolosi con i cosiddetti “bagni di aria e di sole”, sono arrivati circa cento banchi, i primi degli oltre 3.000 a cui il Comune punta a concedere una seconda vita, in seguito all’arrivo nelle scuole elementari e medie milanesi di oltre 16 mila sedute monoposto. Il bando, sottolinea l’assessore all’Educazione, Laura Galimberti, consente di fare un passo in più “verso l’economia circolare con la decisione di riutilizzare a scopi sociali una parte degli arredi che sono in buone condizioni, ma che devono essere sostituiti”. Del resto “il Comune – aggiunge Galimberti – cerca da anni di favorire la diffusione della logica della sostenibilità e del riuso. Conclusa la prima fase del bando proseguiremo con i contatti con altre realtà del terzo settore per assegnare il resto degli arredi al più presto”.


Go to Source