La sorpresa degli studenti su Zoom il professore non crede ai suoi occhi

La sorpresa degli studenti su Zoom: il professore non crede ai suoi occhi

La Republica News
Pubblicità

https://video.repubblica.it/mondo/le-telecamere-sono-tutte-spente-per-la-lezione-su-zoom-il-professore-in-lacrime-per-la-sorpresa-degli-studenti/372914/373530?rss
Copia

<iframe class=”rep-video-embed” src=”https://video.repubblica.it/embed/mondo/le-telecamere-sono-tutte-spente-per-la-lezione-su-zoom-il-professore-in-lacrime-per-la-sorpresa-degli-studenti/372914/373530&width=640&height=360″ width=”640″ height=”360″ frameborder=”0″ scrolling=”no”></iframe>
Copia

Quando inizia la lezione su Zoom, le telecamere degli studenti della Chapman University, in California, sono tutte spente. Il professor Brown chiede il motivo: inizialmente ci scherza su, poi si chiede se è colpa sua. “Veramente volevamo fare una cosa”, risponde una studentessa. È il segnale: tutti i ragazzi attivano le telecamere dei propri computer e mostrano dei cartelli realizzati per ringraziare il professore. “Grazie per aver fatto la differenza ogni giorno”, “Grazie per il fantastico semestre”, “Grazie professor Brown”, sono alcuni dei messaggi. L’insegnante è rimasto stupito e sinceramente commosso, tanto da doversi togliere gli occhiali per asciugarsi le lacrime. Con questo gesto i ragazzi hanno voluto omaggiarlo per l’impegno messo nell’organizzare le lezioni online e assicurarsi che gli studenti fossero sempre interessati e stimolati.

Instagram/lauren herrle



Go to Source