La star del padiglione Italia è la copia del David di Michelangelo stampata in 3D

Pubblicità
Pubblicità

Il gemello del David di Michelangelo, alto 486 centimetri come l’originale (senza basamento), rappresenta l’Italia all’Expo che si svolge a Dubai. Il modello è stato realizzato grazie a una sofisticata digitalizzazione e poi alla stampa in 3D, un’operazione altamente tecnologica che in buona parte si è svolta in un laboratorio nel centro storico di Firenze sotto il coordinamento dell’Università di Firenze. Nel padiglione italiano la testa del finto David spunta da un buco nel pavimento al piano superiore, all’interno di una sala circolare tappezzata di mosaici che richiamano l’arte bizantina di Galla Placidia. Il resto del David non è visibile ai visitatori: nel salone riservato, al piano terra, accedono solo autorità e funzionari vari. Quel che rimane dell’arte di Michelangelo è chiuso all’interno, come se fosse in una tromba d’ascensore. In questo video, pubblicato da Italy Expo 2020, il viaggio della copia 3D da Firenze a Dubai, seguito dalle riprese di chi ha visitato il padiglione in cui si trova.

video YouTube-ItalyExpo2020 / Twitter-LovinDubai

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source