La storia di Francesca Porcellato, 11 paralimpiadi e 14 medaglie: “A 51 anni non sono ancora stanca”

Pubblicità
Pubblicità

“La mia è una bella storia di sport. Era il mio sogno di bambina e l’ho realizzato nel migliore dei modi”. Undici Paralimpiadi in tre discipline differenti (atletica, sci di fondo e paraciclismo), con quattordici medaglie conquistate: questo il palmares di Francesca Porcellato, premiata con il Collare d’oro per meriti sportivi. L’atleta paralimpica ha fatto il suo esordio nel 1988 ai giochi di Seoul e da allora è sempre stata protagonista ritagliandosi un posto d’onore nella storia dello sport azzurro. “Serve amore per quello che si fa, predisposizione fisica e non aver paura di far fatiche. Con questo si può andare avanti nel tempo – racconta – Dopo le vittorie ho sempre voltato pagina, pensando a quel che potrò fare. Ora a 51 anni è più complicato. Non so cosa farò da grande, ma non smetterò di pedalare”. L’ARTICOLO Paralimpiadi, l’orgoglio di Pancalli: “Abbiamo lavorato per questi risultati, dalle medaglie nasca un Paese migliore”

di Luca Pellegrini

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source