Landini lancia lo sciopero generale per l’autunno

Pubblicità
Pubblicità

Dopo averlo annunciato più volte il segretario della Cgil, Maurizio Landini, dalla festa della Fiom di Brescia ha lanciato uno sciopero generale. “Sarà in autunno” ha annunciato. “Sarà necessario farlo contro la legge di bilancio. Faremo una consultazione straordinaria tra i lavoratori a settembre e non solo per chiedere se mobilitarsi, ma anche per capire come vogliamo farlo e come convincere le persone a venire con noi a Roma” ha detto Landini.

Il segretario Cgil è tornato a parlare di salario minimo. “Pensiamo che oggi portare il salario minimo a 9-10 euro all’ora sia un tema urgente che va affrontato e dall’altra parte credo che bisogna superare la precarietà perché abbiamo una maggioranza di giovani che continua ad andare via dal nostro Paese proprio perché qui non trova condizioni sufficienti e c’è uno scollamento troppo elevato”, ha detto.

Landini è intervenuto anche sulla necessità della Cig in tutti i settori, a causa dell’emergenza climatica che sta causando alte temperature. “Noi stiamo dicendo una cosa molto precisa: che bisogna fare un provvedimento subito per dare la possibilità di ricorrere alla cassa integrazione in tutti i settori, come strumento laddove non ci sono le condizioni per lavorare perché il caldo mette a rischio la vita delle persone”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *