L’Atalanta diventa americana: accordo tra Percassi e il fondo Bain Capital

Pubblicità
Pubblicità

L’Atalanta è americana, come in Serie A hanno patron a stelle e strisce Milan, Roma, Fiorentina, Genoa, Spezia e Venezia. Dopo le voci delle ultime ore, la società bergamasca ha annunciato il raggiumento dell’accordo con una nota sul proprio sito ufficiale. “L’Atalanta – si legge – annuncia la sottoscrizione di un accordo di partnership tra la famiglia Percassi e un gruppo di investitori capitanati da Stephen Pagliuca, managing partner e co-owner dei Boston Celtics, oltre che co-chairman di Bain Capital, uno dei principali fondi di investimento al mondo”.

L’accordo prevede l’ingresso dei nuovi investitori con una quota complessiva del 55% nel capitale sociale de La Dea Srl (“La Dea”). La famiglia Percassi manterrà la quota del 45%. La Dea è la sub-holding della famiglia Percassi detentrice di circa l’86% del capitale sociale dell’Atalanta. La famiglia Percassi rimarrà il principale singolo azionista e la governance sarà espressione di una partnership paritetica: Antonio e Luca Percassi continueranno a ricoprire la carica rispettivamente di presidente e ad, mentre  Stephen Pagliuca verrà nominato co-chairman del club.

Steven Pagliuca (ansa)

Percassi: “L’Atalanta crescerà ancora”

Soddisfatto Antonio Percassi: “Abbiamo colto, con la mia famiglia, questa opportunità, con l’obiettivo di far crescere la nostra squadra scegliendo di rimanere legati al club, che in oltre dieci anni abbiamo portato a risultati che forse nessuno si sarebbe aspettato da una squadra di provincia. L’Atalanta, nelle cui file militavo negli anni ’60 è nel mio cuore così come è nel cuore di migliaia di tifosi che la supportano. Ci attendono grandi sfide e la mia convinzione è che la partnership con investitori di così alto profilo non potrà che accelerare il nostro percorso di crescita.”

Ed ecco le prime parole di Stephen Pagliuca, futuro co-chairman dell’Atalanta: “Siamo felici della partnership con la famiglia Percassi e di essere di supporto per il futuro sviluppo del club. L’Atalanta e i Boston Celtics condividono gli stessi valori sportivi: spirito di squadra e un legame unico con le proprie tifoserie e comunità. Riteniamo che la famiglia Percassi abbia costruito basi solidissime su cui lavorare insieme per un rafforzamento globale del marchio, con l’obiettivo di favorire una ulteriore diversificazione e crescita dei ricavi, permettendo al club di diventare sempre più competitivo su scala italiana e internazionale”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source