Le Borse di oggi, 17 settembre. La Fed delude i mercati, Europa in calo

La Republica News

MILANO – Ore 9.10.Ripartenza in calo per le Borse europee dopo che ieri il presidente della Fed Jerome Powell ha annunciato che la Banca centrale Usa manterrà i tassi fermi almeno fino al 2023. Indicazioni che hanno comunque deluso i mercati che si aspettavano segnali più decisi per sostenere la ripresa Usa. In mattinata i listini europei ripartono così tutti in calo.  Milano perde l’1,65%, Francoforte cede l’1,5% e Londra l’1,2%. Fa male anche Parigi (-1,35%). Indicazioni analoghe sono arrivate dal comparto asiatico: a Tokyo il Nikkei ha concluso gli scambi a -0,67%, scontando anche e delusioni per le decisioni della Bank of Japan, che ha deciso di non effettuare interventi rispetto alla propria politica monetaria già ultra-accomodante.Le mosse delle Fed si fanno comunque sentire in maniera decisa sulle valute, con il dollaro che torna a rafforzarsi. L’euro viene scambiato a 1,1768 dollari  rispetto al valore di 1,1801 visto ieri. Apertura  in lieve rialzo per lo spread. Il differenziale  segna 147 punti contro i 145 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano è pari allo 0,98%.I timori di un calo della domanda spingono al ribasso il petrolio. Sul mercato after hour di New York i prezzi del greggio Wti  cedono l’ 1,29%  a 39,63 dollari al barile. Scende anche il Brent che perde l’1,,16% a 41,73 dollari al barile.


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi