Le Borse di oggi, 30 novembre. Europa in cauto rialzo: mercati in attesa di inflazione Ue e Powell

Pubblicità
Pubblicità

MILANO – Partenza in cauto rialzo per i listini europei. Riflettori puntati questa mattina da un lato all’aggiornamento di Eurostat sull’inflazione nell’Eurozona, dall’altro all’atteso discorso di questa sera del presidente della Fed Jerome Powell. Spunti importanti, sempre in tema di dati macro, potrebbero arrivati dall’aggiornamento Adp sul mercato del lavoro americano a novembre che anticipano quelli complessivi in arrivo venerdì. Informazioni fondamentali per la banca centrale per capire se la stretta monetaria anti-inflazione può proseguire ancora oppure se rischia di assestare un colpo troppo duro all’economia.

In Asia i listini si muovono in ordine sparso:  Tokyo cede lo 0,21% mentre i mercati cinesi archiviano la seduta in cauto rialzo, a dispetto di un Pmi manifatturiero sceso a novembre a ai minimi degli ultimi 7 mesi. Shanghai sale dello 0,05% e Shenzhen dello 0,12%

Apertura positiva per le Borse europee

Apertura in progresso per le Borse europee, con Milano che avanza di oltre mezzo punto percentuale. Più nel dettaglio, l’indice Ftse Mib avvia gli scambi a 24.602 punti, guadagnando lo 0,56%. Andamento analogo a Parigi (+0,59%), Francoforte (+0,53%) e Londra (+0,54%).

Euro in lieve rialzo sul dollaro

Euro in rialzo sul dollaro all’avvio degli scambi con un aumento dello 0,5% a 1,0343. Da settembre, quando aveva raggiunto i minimi, la moneta unica europea ha riguadagnato il 9% anche per via di un generale indebolimento del dollaro verso tutte le altre valute globali. Guadagna anche lo yebn a 138,56.

Lo spread apre in rialzo

Lo spread tra Btp e Bund apre in rialzo oltre i 190 punti. Il rendimento del decennale italiano sale al 3,83%.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source