Le immagini dal drone mostrano la distesa di alberi abbattuti: il confronto con il disastro di Vaia

Pubblicità
Pubblicità


Folate di vento a più di 100 chilometri all’ora si sono abbattute sull’area dolomitica veneta, fino in Trentino Alto-Adige e Friuli-Venezia Giulia, provocando considerevoli danni. Le immagini dal drone mostrano gli alberi abbattuti dal vento, uno spettacolo desolante che a molti ha ricordato gli effetti della tempesta Vaia nel 2018. Qui si mettono a confronto le immagini di oggi e di allora, evidenziando la diversa entità del fenomeno. L’ondata di maltempo che nel 2018 si abbattè tra Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia e Friuli Venezia Giulia provocò infatti 41 mila ettari di boschi rasi al suolo, 16 milioni di alberi, 8,6 milioni di metri cubi di legno abbattuti in pochi minuti da raffiche di vento fino a 200 km/h.

Video LocalTeam

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *