Lega, iniziato il consiglio federale. Salvini: “Ascolto tutti e poi decido”

Pubblicità
Pubblicità

Per la Lega è il momento della resa dei conti. Poco dopo le 18 Matteo Salvini è arrivato a Montecitorio per prendere parte, al palazzo dei gruppi, al consiglio federale del Carroccio. Un vertice straordinario convocato dal leader del partito per ribadire le sue posizioni, la sua linea politica e verificare se coincide con quella degli altri dirigenti. Una verifica necessario dopo lo scontro che in questi giorni si è consumato tra Salvini e il ministro leghista dello Sviluppo economico, Gianfranco Giorgetti, in particolare sulla svolta europeista del Carroccio. “Ascolto tutti e poi decido, come sono solito fare”, ha detto Salvini ai giornalisti prima dell’inizio del consiglio. Un modo, insomma, per ribadire che intende mantenere salda la sua leadership.

Lega, Salvini sfida Giorgetti. Conta nel Carroccio e patto Ue con le destre

Prima della riunione Salvini, tentando di minimizzare la situazione all’interno del partito ha detto: “Andiamo a decidere come e quanto taglieremo le tasse. La priorità è questa e difendere il lavoro, questo sarà centro del consiglio federale”.

Centrodestra, Mulè (Forza Italia): “Alla Lega occorre una svolta come Fiuggi per An”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source