Lega, via al consiglio federale. Salvini: “Il centrodestra diviso si ricostruisce”

Pubblicità
Pubblicità

“Innaturali”. Giorgia Meloni bolla così l’idea di Matteo Salvini di creare una federazione, sul modello americano, con Forza Italia e sancire, così, la fine del centrodestra. Una crisi, quella tra la Lega e Fratelli d’Italia, scatenata dalla débâcle della coalizione durante le trattative per il Quirinale e dalla decisione del leader del Carroccio e di Fi di appoggiare la rielezione di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica. “L’Italia affonda nella crisi economica, le famiglie e le imprese sono in ginocchio e le nostre coste sono prese d’assalto dall’immigrazione clandestina, ma i partiti che sostengono questo governo sono impegnati a dar vita ad alleanze e federazioni del tutto innaturali pur di sopravvivere. Per quanto tempo ancora avranno intenzione di tenere in piedi questo spettacolo indecoroso?”, attacca Giorgia Meloni.

“Il potere del popolo – assicura Meloni – è più forte delle alchimie di Palazzo. Ridiamo la parola al popolo italiano che in democrazia è sovrano”.

Le parole della leader di Fratelli d’Italia arrivano a poche ore dal consiglio federale della Lega, convocato per oggi alle ore 15 e che dovrebbe portare alla costituzione del Partito repubblicano con gli azzurri. “La leadership di Salvini non è in discussione, non è questo il tema” della riunione, assicura ad Agorà, su Rai3, Massimiliano Romeo, capogruppo del Carroccio al Senato. “Il tema – ha aggiunto – è il progetto di federazione, su come organizzarci e proporre questo progetto”.

Il divorzio tra Salvini e Meloni. La Lega lancia il Partito repubblicano

Silvio Berlusconi è stato il primo a parlare di partito repubblicano”, ricorda Licia Ronzulli, vicepresidente dei senatori di Forza Italia. “È bene parlarne – prosegue – ma noi siamo contro fusioni a freddo sull’onda ora dell’elezione del presidente della Repubblica. Serve una condivisione di valori”.

Meloni contro tutti. Il vizio della Destra di chiedere solo il voto

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source