091256743 508defed b8b9 4e84 bdac 20d05e685921

L’Italia animata in un mare di ricordi

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

091256743 508defed b8b9 4e84 bdac 20d05e685921

Il nuovo cartone della Pixar è Made in Italy, anzi Made in Liguria. Lo splendore delle Cinque Terre fa infatti da sfondo a Luca, l’ultima attesissima opera della casa di produzione californiana e la prima in assoluto a essere ambientata in Italia. Uscirà la prossima estate, e racconta una storia di magia, segreti e amicizia tra due ragazzini nella Riviera ligure. Un luogo speciale per il regista del film, il cinquantenne Enrico Casarosa, genovese di nascita ma da trent’anni negli Usa, e già storyboard artist per Cars, Ratatouille e Up.

Nell’intervista in copertina sul “Venerdì” in edicola, Casarosa rivela ad Angelo Carotenuto come la storia di Luca sia ispirata alle sue estati di bambino nelle Cinque Terre: «Un mondo che sta tra la terra e il mare. Il mondo perfetto». Ma un mondo che va protetto, anche: messo sotto la luce dei riflettori attrarrà di sicuro nuovo turismo, ma si dovrà vigiliare perché sia un turismo sostenibile e non snaturi il piccolo paradiso aspro raccontato da Paola Zanuttini nel suo reportage che completa il servizio di copertina.

Sempre su questo numero del Venerdì troverete poi, tra l’altro, un ritratto umano e politico di Alecsej Navalnyj, l’oppositore di Putin che somiglia al suo nemico più di quanto sarebbe mai disposto ad ammettere; un reportage da Bolzano su pro e contro della via autonoma per l’emergenza pandemica; un’inchiesta sul futuro del tifo da stadio nell’epoca post Covid; le interviste a Mick Rock, autore degli scatti più celebri del rock anni Settanta, e alla soprano Lisette Oropesa, protagonista della Traviata diretta da Daniele Gatti e con la regia di Mario Martone che andrà in onda ad aprile su Rai 3. E, un articolo di Natalia Aspesi sulle nozze all’Avanguardia del 1913, raccontate nel libro Scene da un matrimonio futurista. Gli sposi erano Gino Severini e Jeanne Fort. Testimoni: Apollinaire e Marinetti. Tra gli invitati, Matisse, Picasso, Modigliani.



Go to Source